ChocoThriller, omaggio al cinema noir | CloudJamWeb
1069
post-template-default,single,single-post,postid-1069,single-format-standard,bridge-core-1.0.6,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

ChocoThriller, omaggio al cinema noir

ChocoThriller, omaggio al cinema noir

Cos’hanno in comune il cinema noir, cupo e drammatico, e la ricetta del salame di cioccolato? Il tavolino di un bar di Amsterdam, i ricordi dei film di Hitchcock, la passione per la serie tv Dexter. E un sottobicchiere usato come block notes. È nata così l’idea che ci ha portati a creare ChocoThriller. Un video che aveva lo scopo di mostrare in modo ironico la preparazione del salame di cioccolato, dolce tipico della tradizione italiana che il nostro amico e food-designer Pasquale Pontillo ha rivisitato con un gusto moderno e accattivante.

Il risultato ci ha davvero soddisfatti, tanto che abbiamo deciso che avremmo proposto il video a diversi festival. ChocoThriller è stato accettato al concorso inglese Food Photographer’s of the Year. Così nel maggio del 2015 siamo volati a Londra. Con nostra sorpresa, ci siamo aggiudicati il premio “People’s Choice” e siamo arrivati secondi nella categoria “Non-documentary”. È in questa occasione che abbiamo avuto il grande onore di incontrare David Loftus, uno tra i grandi interpreti mondiali di food-photography (per i non addetti ai lavori, è conosciuto anche come il fotografo di Jamie Oliver).

Food-Photographer-of-the-Yaer-2015-party

Appena il tempo di smaltire lo champagne, riceviamo un invito da parte del Food Film Festival di New York e del Food Film Festival di Charleston.

 

NYC-FFF-2015

Appena il tempo di smaltire lo champagne, riceviamo un invito da parte del Food Film Festival di New York e del Food Film Festival di Charleston. ChocoThriller era stato selezionato per la serata “Food Porn Party” dell’edizione 2015. Non ci volevamo credere: da un bar di Amsterdam ad uno dei più grandi teatri di Time Square.

È stato davvero emozionante vedere la nostra opera in un contesto così unico. E abbiamo deciso che, dopo l’emozione del palco e della serata, avremmo festeggiato un anno tanto gratificante con una meritata vacanza nella Grande Mela.

Se ti sei perso il ChocoThriller, guardalo qui.

NYC-2015